Di nuovo in San Salvario con il ‘Fatto a mano Tour’

Quan­do il quar­tie­re è ric­co di espe­rien­ze arti­gia­na­li con­vie­ne tor­nar­ci e fini­re ‘l’e­splo­ra­zio­ne’. Que­sto abbia­mo fat­to saba­to per le vie di San Sal­va­rio di cui dal­la gui­da Ornel­la Rista (dell’Agenzia Il mon­do in vali­gia) abbia­mo ascol­ta­to alcu­ni inte­res­san­ti accen­ni storici. 

Il con­tat­to con la vita del gio­va­ne arti­gia­no-desi­gner Ales­san­dro Gat­to ha inte­res­sa­to i visi­ta­to­ri. Bel­le le sue crea­zio­ni di pel­le, pez­zi uni­ci per­so­na­liz­za­ti e resi ancor più cro­ma­ti­ci dal­l’in­ter­ven­to del­l’ar­ti­sta Luca Moto­le­se, in arte Aki­ra Zaka­mo­to. Il suo stu­dio comu­ni­ca con il labo­ra­to­rio di Ales­san­dro da cui è nata una fer­vi­da col­la­bo­ra­zio­ne ed intesa. 

Poi un deli­ca­to, rige­ne­ran­te tuf­fo nel­la moda di Ales­san­dra Berar­di a mar­chio Sas­si. Con lei il mon­do dei fio­ri più sem­pli­ci, di cui Ales­san­dra è appas­sio­na­ta e cono­sci­tri­ce, pren­de for­ma sui tes­su­ti. Quin­di scat­ta il pro­ces­so crea­ti­vo del­la sti­li­sta che crea i model­li rea­liz­za­ti alla fine dal­la Sar­to­ria Gel­so. Tra fio­ri e semi, in un ambien­te cal­do come una casa abbia­mo apprez­za­to una moda dal­le linee puli­te e fem­mi­ni­li, per tut­ti i gusti. 

Quin­di un ape­ri­ti­vo ano­ma­lo in un loca­le che sia­mo feli­ci di aver cono­sciu­to, Pan­dan. Aper­to solo per noi il saba­to mat­ti­no, Pan­dan offre un’ot­ti­ma risto­ra­zio­ne e fa par­te del­la coo­pe­ra­ti­va socia­le Esser­ci (impe­gna­ta a più livel­li per aiu­ta­re l’in­se­ri­men­to pro­fes­sio­na­le di per­so­ne con disa­bi­li­tà). Nei suoi loca­li abbia­mo ospi­ta­to un’al­tra nota arti­gia­na, Pao­la Pel­li­no, più famo­sa come la Guar­da­ro­bie­ra, che ci ha sve­la­ti tut­ti i segre­ti del­la sua arte arti­gia­na: il ram­men­do crea­ti­vo. E di come la sua vita per­so­na­le, dopo altri impe­gni, sia appro­da­ta con feli­ci­tà a que­sta pas­sio­ne. Inte­res­san­te il suo recu­pe­ro di un’antica abi­tu­di­ne del­le nostre non­ne che invi­ta anche ad un acqui­sto di mag­gior qua­li­tà ma resi­sten­te nel tem­po e quin­di da cor­reg­ge­re e valo­riz­za­re sapien­te­men­te nei pun­ti usu­ra­ti. Come abbia­mo potu­to apprez­za­re dal­le imma­gi­ni pro­iet­ta­te i capi ‘ram­men­da­ti’ ripren­do­no non solo for­za e resi­sten­za ma un fasci­no nuo­vo come se fos­se­ro sta­ti pen­sa­ti con quei tocchi. 

Il pros­si­mo Fat­to a mano Tour è pre­vi­sto per vener­dì 22 apri­le. Gire­re­mo per il cen­tro tra le stu­pen­de piaz­ze sto­ri­che di Tori­no con visi­te che vi sor­pren­de­ran­no! Sal­va­te la data!!!

Foto by Car­la Rivella