Artigianato, Antiquariato e Arte Contemporanea a Saluzzo con “Start 2022”

“Ri-Abi­ta­re”. E’ il tema del­la sesta edi­zio­ne di Start/SToria e ARTe Saluz­zo, la mani­fe­sta­zio­ne di anti­qua­ria­to, arti­gia­na­to ed arte con­tem­po­ra­nea che, per qua­si due mesi, dal 22 apri­le al 12 giu­gno pros­si­mi, ani­me­rà tan­ti luo­ghi del­la cit­ta­di­na pie­mon­te­se, uno dei bor­ghi più bel­li d’I­ta­lia. L’ap­pun­ta­men­to è sta­to pre­sen­ta­to , nel cor­so di una con­fe­ren­za stam­pa, a Saluz­zo, dal sin­da­co Mau­ro Cal­de­ro­ni, dal­la pre­si­den­te del­la Fon­da­zio­ne Amle­to Ber­to­ni Car­lot­ta Gior­da­no e dal coor­di­na­to­re del­la Fon­da­zio­ne Alber­to Del­la­cro­ce. Oltre 49 tra gli arti­gia­ni e le asso­cia­zio­ni presenti.

Il via sarà dato dall’84a edi­zio­ne del­la Mostra Nazio­na­le del­l’Ar­ti­gia­na­to dal 22 apri­le all’8 mag­gio. Gli arti­gia­ni popo­le­ran­no gli spa­zi auli­ci di Casa Cavas­sa, dove ritor­na, per il quin­to anno con­se­cu­ti­vo l’e­spo­si­zio­ne di eccel­len­ze di una manua­li­tà nuo­va e pie­na di imma­gi­na­zio­ne, tra­di­zio­na­le e con­tem­po­ra­nea. Saluz­zo si tra­sfor­ma così in Casa degli arti­gia­ni: la Sali­ta al Castel­lo, Casa Cavas­sa e l’ex con­ven­to del­le Orso­li­ne diven­te­ran­no luo­ghi di arte e arti­gia­na­to. La sto­ria degli arti­gia­ni pre­sen­ti, le loro espe­rien­ze e i loro manu­fat­ti saran­no pre­sen­ti, inol­tre, nel sito di Start, uno spa­zio on line che mostre­rà il loro lavo­ro ed offri­rà la pos­si­bi­li­tà di entra­re in con­tat­to con i buyer di set­to­re, anche gra­zie al rac­con­to degli stu­den­ti del Cor­so di Tec­ni­co Video del­la Scuo­la Alto Per­fe­zio­na­men­to Musi­ca­le di Saluz­zo. Sono pre­vi­sti momen­ti di con­fron­to, labo­ra­to­ri, work­shop ed anche di for­ma­zio­ne. Tra gli altri quel­lo sul­le tec­ni­che di costru­zio­ne di muret­ti a sec­co ed il con­fron­to tra ope­ra­to­ri del­la pro­du­zio­ne di lana ovi­na e pasto­ri del ter­ri­to­rio, per imma­gi­na­re un per­cor­so che por­ti alla valo­riz­za­zio­ne di que­sto mate­ria­le. Un con­fron­to costan­te tra l’ar­ti­gia­na­to più tra­di­zio­na­le e quel­lo di inno­va­zio­ne carat­te­riz­ze­rà que­ste gior­na­te saluzzesi.

Para­tis­si­ma sarà, inve­ce, al fian­co di Start/SToria e ARTe Saluz­zo per la 27 edi­zio­ne del­la Mostra di Arte Con­tem­po­ra­nea – Saluz­zo Arte, dal 30 apri­le al 22 mag­gio, negli spa­zi restau­ra­ti de IL Quar­tie­re, ex Caser­ma Mus­so. L’ap­pun­ta­men­to ospi­te­rà una tren­ti­na di gio­va­ni emer­gen­ti ed anche arti­sti più noti come Dome­ni­co Bor­rel­li, Car­lo Doria, Enri­co Iulia­no e Wal­ter Visen­tin. Tra gli ospi­ti atte­si anche Davi­de Dileo, Boo­sta, sto­ri­co fon­da­to­re dei Sub­so­ni­ca, che espor­rà un’in­stal­la­zio­ne sono­ra appo­si­ta­men­te rea­liz­za­ta per Start. 

Dal 13 al 20 mag­gio si ter­rà, infi­ne, la 45a Mostra Nazio­na­le del­l’An­ti­qua­ria­to, cura­ta da Fran­co Bran­cac­cio. Per il 2022 uno sguar­do all’an­ti­qua­ria­to da giar­di­no con la col­la­bo­ra­zio­ne di Pao­lo Pejrone.

Arti­gia­na­to, anti­qua­ria­to e arte  per rac­con­ta­re le espe­rien­ze del pas­sa­to, le inno­va­zio­ni in que­sti ambi­ti, sen­za dimen­ti­ca­re l’at­tua­le con­te­sto sto­ri­co. Ad apri­re e chiu­de­re l’ap­pun­ta­men­to  vi sarà la mostra foto­gra­fi­ca “La  casa nel­la vali­gia”, repor­ta­ge di Sal­va­to­re Lapor­ta, con le imma­gi­ni del­le sta­zio­ni fer­ro­via­rie polac­che di fron­tie­ra. Ed alla tra­ge­dia dei pro­fu­ghi è dedi­ca­to anche il video lavo­ro del­la foto­gra­fa Sophie Anne Herin, dal tito­lo “Vik­to­ria”, data­to 2014, anno del­l’i­ni­zio del conflitto.

Tut­te le infor­ma­zio­ni, i det­ta­gli sul­la moda­li­tà di ingres­so ed il pro­gram­ma si tro­va­no sul sito http://startsaluzzo.it/ e sui pro­fi­li social con l’ha­sh­tag #Start22 su Face­book e Insta­gram #StartS­a­luz­zo