Per gli artigiani arriva il “Digitale sotto casa”

Si chia­ma “digi­ta­le­sot­to­ca­sa” il pro­get­to rea­liz­za­to dal­la Came­ra di Com­mer­cio di Tori­no e da Ascom Con­f­com­mer­cio, Con­fe­ser­cen­ti e CNA, con il sup­por­to di Tori­no Wire­less, per for­ni­re gra­tui­ta­men­te ad arti­gia­ni e com­mer­cian­ti per­cor­si di digi­ta­liz­za­zio­ne come l’a­per­tu­ra di pro­fi­li sui social net­work del­l’e-com­mer­ce fino alle appli­ca­zio­ni più avan­za­te (cyber­se­cu­ri­ty, cloud e intel­li­gen­za artificiale).“Non si trat­ta – ha spie­ga­to il pre­si­den­te del­la Came­ra di Com­mer­cio Dario Gal­li­na, nel cor­so di una con­fe­ren­za stam­pa – di stra­vol­ge­re il pro­prio modo di fare busi­ness o la pro­pria iden­ti­tà impren­di­to­ria­le, ma di rag­giun­ge­re cana­li di ven­di­ta pri­ma ine­splo­ra­ti, fide­liz­za­re clien­ti anche geo­gra­fi­ca­men­te lon­ta­ni, rea­gi­re alla cri­si post pan­de­mi­ca con una stra­te­gia a lun­go termine”. 

Dopo esser­si regi­stra­ti alla piat­ta­for­ma “digitalesottocasa.it” ed aver com­pi­la­to un que­stio­na­rio che aiu­ta a capi­re il livel­lo di digi­ta­liz­za­zio­ne, si può acce­de­re ad infor­ma­zio­ni per­so­na­liz­za­te e ser­vi­zi spe­ci­fi­ci gra­tui­ta­men­te oltre ad ave­re a dispo­si­zio­ne uno spa­zio vir­tua­le con news sul ter­ri­to­rio. Sono pre­vi­ste, inol­tre, alcu­ne ses­sio­ni del­la pale­stra digi­ta­le pro­po­sta dal Pun­to Impre­sa del­la Came­ra di Com­mer­cio. Si par­te il 20 apri­le con un incon­tro dedi­ca­to a Goo­gle my Busi­ness e si pro­se­gue, ogni 15 gior­ni, con incon­tri for­ma­ti­vi dedi­ca­ti a Face­book, Insta­gram, Wha­tsapp & Messenger.

Le impre­se arti­gia­ne a Tori­no e pro­vin­cia sono 59.507. Nel 2021, dopo un decen­nio di con­ti­nuo calo, sono tor­na­te a cre­sce­re (+1,6%). Secon­do la ricer­ca Moni­tor sul­le micro­P­mi rela­ti­va al 2021, ela­bo­ra­ta da Cna Pie­mon­te e Uni­cre­dit Ban­ca, lo scor­so anno il 12,7% del­le impre­se arti­gia­ne ha inve­sti­to per dotar­si di solu­zio­ni ecom­mer­ce ed il 13,1% ade­ri­sce ad un mar­ket­pla­ce per ven­de­re onli­ne i pro­dot­ti, il 57,7% pos­sie­de un sito web azien­da­le ed il 55,9% un account social aziendale.