A Roma “Gli angeli di Gio”

Ciao Gio­van­na! Affron­ta­re la vita sem­pre con il sor­ri­so non è  sem­pli­ce e non è da tut­ti. Eppu­re tu sei riu­sci­ta a coniu­ga­re un lavo­ro fis­so con la dedi­zio­ne per la tua fami­glia nume­ro­sa. Rac­con­ta. Chi sei? Come ci sei riuscita?
Sono Gio­van­na, spo­sa­ta da 33 anni con Mario e madre di tre ragaz­zi: Anto­nio, Ange­lo e Ales­sio, che ormai sono uomi­ni. Da sem­pre amo tut­to ciò che vie­ne fat­to a mano e tra gli impe­gni quo­ti­dia­ni sono riu­sci­ta a rita­gliar­mi degli spa­zi per la mia creatività.

Par­la­ci di que­sta tua pas­sio­ne per l’ar­ti­gia­na­to. Come è avve­nu­to l’ap­proc­cio a que­sta arte così affa­sci­nan­te ma anche così impe­gna­ti­va, così pre­zio­sa per i mate­ria­li che lavora.
I pro­dot­ti crea­ti a mano, indi­pen­den­te­men­te dal valo­re che han­no come mate­ria­le, han­no una gran­de ener­gia per tut­ta la pas­sio­ne e l’amore con cui ven­go­no fat­ti. Chi com­pra da un arti­gia­no non com­pra solo l’og­get­to, ma anche la dedi­zio­ne e la mae­stria con cui è sta­to realizzato.
Per quan­to mi riguar­da io fac­cio da sem­pre tan­ti lavo­ri manua­li, ma da un pò di tem­po mi occu­po in par­ti­co­la­re di crea­re gio­iel­li con angeli. 

E sta­ta una straor­di­na­ria ispi­ra­zio­ne a moti­va­re la volon­tà di rap­pre­sen­ta­re, comu­ni­ca­re il mon­do degli angeli?
Que­sta pas­sio­ne è nata per caso, in real­tà nul­la è un caso… Gli ange­li sono da sem­pre per me figu­re impor­tan­ti. Ero lì al ban­co del­le pie­tre e degli acces­so­ri in cer­ca di qual­co­sa che mi potes­se ser­vi­re per crea­re un ange­lo. Ed ecco una signo­ra che mi spie­ga come com­por­re un ange­lo. A casa creo il mio pri­mo cion­do­lo a for­ma di angelo. 

Per que­sta for­ma di arte occor­ro­no  pas­sio­ne, incli­na­zio­ne inna­ta, per­so­na­le ma anche abi­li­tà, come l’ha acqui­si­ta, cor­si? Autodidatta?
Ho fat­to un cor­so sui cri­stal­li per cono­sce­re le loro pro­prie­tà. Poi ho pro­se­gui­to la mia atti­vi­tà che è sem­pre in con­ti­nua evo­lu­zio­ne su model­li e materiali.


Ogni ange­lo è forie­ro di uno spe­cia­le mes­sag­gio? Come si tra­du­ce nel lin­guag­gio del­le pie­tre dure?
Ogni crea­zio­ne por­ta con sé un mes­sag­gio e arri­va alla per­so­na che lo rice­ve. Che sia­no pie­tre, cri­stal­li, cera­mi­ca o legno li abbi­no in modo che ogni ange­lo abbia uno spe­ci­fi­co signi­fi­ca­to. Io cre­do for­te­men­te negli ange­li e loro sono lì accan­to per dar­ci il loro soste­gno se noi lo chie­dia­mo. In tut­to que­sto tem­po sem­pre più ho riscon­tro che chi ha accol­to un ange­lo, sia anche solo un ogget­to, ha avu­to il suo bene­fi­cio. Il lin­guag­gio del­le pie­tre dure? Ad esem­pio il Quar­zo Rosa è un cri­stal­lo che fin dal­l’an­ti­chi­tà è rico­no­sciu­to come la pie­tra del­l’a­mo­re e del­la sere­ni­tà e del­l’a­mo­re per sé. In una del­le foto poi, è illu­stra­ta la mani­fat­tu­ra di un ange­lo in Pie­tra di Luna, un cri­stal­lo mol­to femminile.

Chi, qua­le tipo di per­so­ne sce­glie un rega­lo di que­sta pre­zio­si­tà e per qua­le occasione?
Le per­so­ne sono sem­pre più nume­ro­se a richie­de­re i miei gio­iel­li. Le mie crea­zio­ni sono per­so­na­liz­za­te, con le foto wha­tsapp vie­ne crea­to mano a mano l’angelo cosi come lo desi­de­ra la per­so­na che lo vuo­le rice­ve­re, per for­ma, colo­re e mate­ria­le. Ad esem­pio una per­so­na può rega­la­re all’a­mi­ca un ange­lo fat­to con il quar­zo rosa affin­ché lei rice­va oltre al gio­iel­lo anche l’e­ner­gia del cristallo.

Hai un pro­get­to che ti sta a cuo­re e che vor­re­sti rea­liz­za­re nel nuo­vo anno?
Di pro­get­ti futu­ri ne ho tan­ti… Tra que­sti “Gli Ange­li di Giò”, la mia col­le­zio­ne, avran­no sem­pre più cose da offri­re: oltre ai gio­iel­li ci saran­no tan­ti altri modi per ave­re e “indos­sa­re” un ange­lo, che sia un capo di abbi­glia­men­to o altro acces­so­rio, bor­sa o ogget­ti. E nei pro­get­ti futu­ri ci sarà anche un Asso­cia­zio­ne oli­sti­ca, tra­mi­te la qua­le si avrà modo di vede­re non solo “Gli Ange­li di Giò”, ma tut­to ciò che riguar­da gli ange­li. Uno spa­zio dedi­ca­to sarà alle don­ne, per­ché c’è biso­gno di tan­ta ener­gia fem­mi­ni­le per un pros­si­mo futuro

Gli ange­li di Gio’
3337795104
https://www.facebook.com/Gli-Angeli-di-Gi%C3%B2-1583745935209063/