Con la stilista italo-vietnamita Nga Dang si reinterpreta il Ricamo di Lanzo

Il rica­mo di Lan­zo, anti­ca tec­ni­ca idea­ta da Ele­na Mars Albert nel pri­mo decen­nio del Nove­cen­to, ispi­ra­ta al rica­mo unghe­re­se, ripro­po­sta negli anni Set­tan­ta da Ester Bor­la For­na­ra, alla cui memo­ria è dedi­ca­to il Museo etno­gra­fi­co di Lan­zo Tori­ne­se, sarà pro­ta­go­ni­sta di un’e­spo­si­zio­ne in pro­gram­ma il pros­si­mo 3 apri­le. L’ap­pun­ta­men­to “Vesti­re la pri­ma­ve­ra”,  in occa­sio­ne del­la ria­per­tu­ra del Museo al pub­bli­co dopo la pau­sa inver­na­le, pro­por­ra’ una col­le­zio­ne di abi­ti e acces­so­ri moda rea­liz­za­ti a mano all’un­ci­net­to, dal Grup­po Rica­ma­re Lan­zo e dal­la sti­li­sta ita­lo-viet­na­mi­ta Nga Dang.

Per tre mesi, da gen­na­io a fine mar­zo, il col­let­ti­vo inte­ra­men­te fem­mi­ni­le del­le rica­ma­tri­ci lan­ze­si si è riu­ni­to al museo, il mer­co­le­dì pome­rig­gio, per costrui­re insie­me alla sti­li­sta, tori­ne­se di lun­ga ado­zio­ne, un per­cor­so crea­ti­vo che ha per­mes­so la nasci­ta di que­sta pri­ma pic­co­la col­le­zio­ne, com­po­sta da tre abi­ti e tre bor­se coor­di­na­te, ispi­ra­ta alla pri­ma­ve­ra e ai fio­ri. Nga Dang, archi­tet­to, ha fat­to il suo debut­to come sti­li­sta di moda nel 2021, par­te­ci­pan­do, tra l’al­tro, alla sesta edi­zio­ne del­la Tori­no Fashion Week. Il rica­mo di Lan­zo ha sem­pre avu­to una spic­ca­ta voca­zio­ne inter­na­zio­na­le: ispi­ra­ta al rica­mo Unghe­re­se, ebbe gran­de for­tu­na com­mer­cia­le fino allo scop­pio del­la Secon­da guer­ra mon­dia­le, rag­giun­gen­do i mer­ca­ti del nord Euro­pa, del Cana­da e degli Sta­ti Uni­ti, per poi esse­re risco­per­to in chia­ve loca­le , negli anni Settanta,da Ester Bor­la Fornara.

La ria­per­tu­ra pri­ma­ve­ri­le del museo sarà anche l’occasione per omag­gia­re a tut­ti i par­te­ci­pan­ti copia del­la nuo­va edi­zio­ne del depliant pro­mo­zio­na­le del Museo etno­gra­fi­co di Lan­zo, rea­liz­za­to gra­zie al con­tri­bu­to di Cna Feder­mo­da. La pro­mo­zio­ne del museo è sta­ta affi­da­ta al Comi­ta­to Pon­te del Dia­vo­lo di Lan­zo che ne cura l’apertura da apri­le a otto­bre, la dome­ni­ca, con ora­rio 15.30–18.30, e da novem­bre a mar­zo su pre­no­ta­zio­ne, anche per pic­co­li grup­pi, con­tat­tan­do il nume­ro 0123.300.436. La sezio­ne prin­ci­pa­le del museo è dedi­ca­ta all’Arte Popo­la­na Lan­ze­se o “Lavo­ro di Lan­zo”. Alla pro­mo­zio­ne di que­sta tec­ni­ca Cna Feder­mo­da dedi­ca il pro­prio impe­gno da qua­si quin­di­ci anni, pro­muo­ven­do­lo in fie­re ed even­ti nazio­na­li dedi­ca­ti ai lavo­ri “fem­mi­ni­li” (Ita­lia Invi­ta; I Love It) e favo­ren­do­ne la cono­scen­za tra i pro­pri sti­li­sti asso­cia­ti, anche in con­si­de­ra­zio­ne del fat­to che que­sta tec­ni­ca di rica­mo è sta­ta inse­ri­ta dal­la Regio­ne Pie­mon­te nei disci­pli­na­ri per la con­ces­sio­ne del mar­chio dell’Eccellenza Arti­gia­na. Nel 2012, su ini­zia­ti­va di CNA Tori­no e dell’Istituto Euro­peo di Desi­gn di Tori­no, il Rica­mo di Lan­zo è sta­to pro­ta­go­ni­sta di un pro­get­to di rein­ter­pre­ta­zio­ne sti­li­sti­ca che ha ispi­ra­to una col­le­zio­ne di gio­iel­li con­tem­po­ra­nei sot­to la gui­da del­la pro­fes­so­res­sa Danie­la Bul­ga­rel­li: alcu­ni dei lavo­ri rea­liz­za­ti dagli stu­den­ti del­lo Ied sono espo­sti nel museo. Nel museo è espo­sto anche un capo spal­la rea­liz­za­to nel 2012 per l’e­ven­to tori­ne­se “Voce del Ver­bo moda” al Cir­co­lo dei let­to­ri, in col­la­bo­ra­zio­ne con Cna Feder­mo­da. Si trat­ta di un capo del­la sar­ta tori­ne­se Cri­stia­na Righet­ti per il qua­le il grup­po fem­mi­ni­le Rica­ma­re a Lan­zo ave­va rea­liz­za­to all’un­ci­net­to un tuli­pa­no ispi­ra­to alla tec­ni­ca del­l’Ar­te Popo­la­na Lanzese.

Museo Etno­gra­fi­co – Labo­ra­to­rio dell’Arte Tes­si­le Lan­ze­se
Aper­tu­re. Da apri­le a otto­bre: dome­ni­ca, ore 15.30 – 18.30 e su pre­no­ta­zio­ne. Da novem­bre a mar­zo su pre­no­ta­zio­ne,
anche per pic­co­li grup­pi. Per pre­no­ta­re con­tat­ta­re il nume­ro 0123.300.436
Infor­ma­zio­ni: cultura@comune.lanzotorinese.to.it
Ester For­na­ra Bor­la
Via Leo­pol­do Usse­glio 8
Lan­zo Torinese