Darling Darija Bazdan! Un bosco in San Salvario…

Dar­ling Dari­ja Baz­dan ! Un bosco in San Salvario …

Le crea­ti­ve dell’Ate­lier des Pam­pil­les, Sara e Cri­sti­na, nel cuo­re di San Sal­va­rio, ovve­ro il calo­re di una casa fat­to Ate­lier, le ave­va­mo già incon­tra­te e apprez­za­te. Pos­sia­mo dire di sen­tir­le anche un po’ ami­che per le affi­ni­tà che sono scat­ta­te tra noi, appas­sio­na­te del bel­lo arti­gia­na­le e loro, che il bel­lo lo fan­no rivi­ve­re in mil­le modi con gran­de gio­ia, gusto e fan­ta­sia. Ma in que­sto set­to­re c’è sem­pre un che di impon­de­ra­bi­le che rega­la stu­po­re, l’imprevisto che ti dà con­fer­ma che è pro­prio un mon­do mera­vi­glio­so quel­lo che abbia­mo deci­so di esplorare.

E così quan­do ci invi­ta­no a pren­de­re un tè con biscot­ti (che bel­lo!) per pre­sen­tar­ci una nuo­va ami­ca e ci spie­ga­no un momen­to un po’ magi­co per loro, ne sia­mo dav­ve­ro ono­ra­te. Incon­tria­mo nel salot­to dell’Atelier Dari­ja Baz­dan, crea­ti­va anche lei, cosmo­po­li­ta per gran par­te del­la vita, ora per scel­ta fami­glia­re e di lavo­ro radi­ca­ta a Tori­no e con pia­ce­re. Non è per nien­te l’unica e un gior­no dovre­mo inda­ga­re anche quan­to Tori­no rie­sce con discre­zio­ne ad atti­ra­re men­ti ed ope­re creative… 

Ma tor­nia­mo a Dari­ja , croa­ta di nasci­ta , for­ma­ta­si in Ame­ri­ca all’Accademia del­le Arti con diver­si master fino a quan­do rag­giun­ge una pro­pria per­so­na­le matu­ri­tà e diven­ta arti­sta affer­ma­ta. E pro­du­ce instal­la­zio­ni, arte con­tem­po­ra­nea, videoart, secon­do uno sti­le con­cet­tua­le rea­li­sti­co che in quel mon­do le è pro­prio. Un’arte apprez­za­ta dai gal­le­ri­sti e da appas­sio­na­ti ma che resta natu­ral­men­te inte­res­se di nic­chia. Dari­ja è don­na dal gran­de respi­ro, vita­le e intel­let­tua­le. La nic­chia può sta­re stret­ta. E’ allo­ra che sco­pre un nuo­vo mon­do, quel­lo del desi­gn per le car­te da para­ti. Quel­le car­ti che dopo aver vis­su­to un atti­mo di arre­sto sono tor­na­te ovun­que nel mon­do ele­men­to deco­ra­ti­vo e arre­da­ti­vo pro­ta­go­ni­sta di case, nego­zi, hotel. Se in più non pen­sia­mo a car­ta da para­ti stan­dard ma “dipin­ta” nel suo pat­tern ini­zia­le da un’artista per esse­re poi ripro­dot­ta e dif­fu­sa nel mon­do, allo­ra i con­fi­ni tra arte e arti­gia­na­to stu­pen­da­men­te tro­va­no una mira­bi­le sin­te­si. Per tan­ti anni a Mila­no ope­ra come desi­gner crea­ti­vo di mol­te case di car­ta di para­ti e col­la­bo­ra anche con azien­de di inte­rior desi­gn per un pro­get­to al mas­si­mo coor­di­na­to e per­so­na­liz­za­to. Poi il ruo­lo di mam­ma , il richia­mo di mag­gio­re sta­bi­li­tà neces­sa­ria per una fami­glia la por­ta a sce­glie­re sta­bil­men­te Tori­no dove diven­ta diret­to­re crea­ti­vo del suo “Dar­ling­mind Stu­dio” da 6 anni. “Sen­to di aver chiu­so un cer­chio – ci rac­con­ta – in modo gra­ti­fi­can­te. Sono tor­na­ta alla pit­tu­ra sol­tan­to al ser­vi­zio del wall paper che mi rega­la mol­te sod­di­sfa­zio­ni per la sua fles­si­bi­li­tà funzionale “.

Ed ecco che per gra­di arri­via­mo a capi­re il col­le­ga­men­to tra que­ste tre don­ne che ci sve­la­no la novi­tà che le vede feli­ce­men­te insie­me in un pro­get­to di gran­de siner­gia. “Sì pro­prio così- con­ti­nua Dari­ja – ci sia­mo cono­sciu­te e pia­ciu­te. A loro ho pro­po­sto una mia col­le­zio­ne chia­ma­ta Oak Tree , di ispi­ra­zio­ne natu­ra­le come dice il nome, dispo­ni­bi­le in car­ta o tes­su­to (un vel­lu­to che ci pia­ce­reb­be anche ‘indos­sa­re’ chis­sà in futu­ro …!). Un bosco che ripren­de mera­vi­glio­se tona­li­tà di ver­de, armo­nio­so e rilas­san­te. E Sara e Cri­sti­na spe­cia­liz­za­te nel recu­pe­ro e rici­clo crea­ti­vo di ele­men­ti di arre­di, in un atti­mo han­no crea­to una pic­co­la col­le­zio­ne di arre­di ( una sedia imbot­ti­ta, una pol­tron­ci­na, due pouff, due para­ven­ti e cusci­ni …) uti­liz­zan­do Oak Tree. “Straor­di­na­rio vede­re la mia ope­ra pit­to­ri­ca tra­sfe­ri­ta in modo così gen­ti­le e di valo­re su ogget­ti che ben si com­bi­na­no con diver­si gusti e tendenze”. 

Sia­mo tut­ti invi­ta­ti ad apprez­za­re da vici­no la “Cap­su­le” Bosco insie­me a mol­ti altri ogget­ti adat­ti anche come stren­na nata­li­zia gio­ve­di pome­rig­gio dal­le ore 17 in poi pres­so l’Atelier des Pam­pil­les in via Lom­bro­so 5 . Ma anche nei gior­ni suc­ces­si­vi. Insom­ma un Bosco anche nel­la dina­mi­ca San Sal­va­rio ci vole­va, sot­to for­ma di fat­to a mano uni­co ed esclu­si­vo. A noi poi fa tan­to pia­ce­re che a pro­por­lo sia­no tre don­ne talen­tuo­se e sim­pa­ti­che che col­ti­va­no il pia­ce­re del­la con­di­vi­sio­ne. Insie­me si fa sem­pre di più e meglio. Loro lo dimo­stra­no. Vi aspet­ta­no tut­ti gio­ve­di 9 dicembre !

DARLINGMIND STUDIO
info@darilingmindstudio.com
www.darlingmindstudio.com
https://www.instagram.com/darlingmindstudio/
https://it.linkedin.com/in/darija-bazdan-3b97aa123

ATELIER DES PAMPILLES
Via Cesa­re Lom­bro­so, 3
10125 Tori­no (TO)
Tel. 338 447 4976
atelier@pampilles.it
www.pampilles.it