Art Deco: dal 1988 colorano il mondo…


Di bot­te­ga in bot­te­ga in Bor­go Cam­pi­do­glio, sem­pre più ful­cro di un Arti­gia­na­to di qua­li­tà, ci ritro­via­mo incan­ta­te nei loca­li sti­mo­lan­ti oltre che mol­to este­si di Art Deco. Qua­dri appe­si, pan­nel­li colo­ra­ti, sta­tue dora­te, attrez­zi del mestie­re, sedie e caval­let­ti fan­no par­te del disor­di­ne crea­ti­vo di que­sto labo­ra­to­rio /atelier/ scuo­la for­ma­zio­ne che un tem­po era una fab­bri­ca chi­mi­ca di ver­ni­ci. Un segno del desti­no !!! Luce, tan­ta luce dai pan­nel­li dei sof­fit­ti ad aiu­ta­re un lavo­ro che richie­de meti­co­lo­si­tà, pazien­za e com­pe­ten­za. Ce ne par­la Rita Pon­ta­rol­lo, ani­ma insie­me a Filip­po Manas­se­ro di Art Deco dal 1988 appro­da­ti in que­sto Bor­go 4 anni fa dopo suc­ces­si­ve location. 

Una for­ma­zio­ne seve­ra ma fon­da­men­ta­le e poi lavo­ri di trom­pe l’oeil e deco­ra­zio­ni arti­sti­che su muri ester­ni ed inter­ni in case, gran­di impre­se, con­do­mi­ni, uffi­ci, edi­fi­ci sto­ri­ci. Insom­ma una car­rel­la­ta di ope­re che a chi come noi appas­sio­na­te di arte arti­gia­na­le fa gira­re la testa. Non sono in tan­tis­si­mi a lavo­ra­re con la loro espe­rien­za cui negli ulti­mi tem­pi Filip­po ha aggiun­to la deco­ra­zio­ne a rita­gli d’autore e la pit­tu­ra giap­po­ne­se dopo aver fat­to un cor­so di Sumi‑E. Rita inve­ce ha rispo­sto alla evo­lu­zio­ne del­le richie­ste con un for­te impe­gno nell’ambito del restau­ro con­ser­va­ti­vo ed inte­gra­ti­vo di deco­ra­zio­ni e dipin­ti. In aggiun­ta a tut­to que­sto la volon­tà di pro­muo­ve­re work­shop for­ma­ti­vi di alta qua­li­tà sia indi­vi­dua­li che di grup­po per tra­man­da­re un sape­re pre­zio­so che si con­ser­vi nel tem­po. “Sì qui chi vuo­le capi­sce come lavo­ria­mo e se ha pas­sio­ne ‘accen­de’ la sua volon­tà spin­to dai nostri sti­mo­li. Non c’è ansia da pre­sta­zio­ne, solo il pia­ce­re di impa­ra­re bene. Ogni nostro lavo­ro è pre­ce­du­to da un pro­get­to ese­gui­to in boz­zet­ti su car­ta che rap­pre­sen­ta­no al meglio ciò che sarà”. Li vedia­mo, sono bel­lis­si­mi, ope­re d’arte già di per sé e non sem­pli­ci pas­sag­gi. Richie­do­no stu­dio e tem­po per l’esecuzione il cui valo­re spes­so non vie­ne compreso. 

 

Tut­to que­sto patri­mo­nio ha rice­vu­to dal Bor­go un respi­ro nuo­vo fat­to di rela­zio­ni uma­ne e con­fron­ti: “Qui – ci con­fer­ma Rita – si com­pren­de quan­to la cul­tu­ra del pas­sa­to sen­za alcun accen­to nostal­gi­co vada com­pre­so per­ché è quel­lo che ci per­met­te in con­ti­nui­tà una visio­ne moder­na del futu­ro. Gli arti­gia­ni devo­no lascia­re qual­sia­si ten­ta­zio­ne alla vit­to­ria faci­le che appiat­ti­sce le indi­vi­dua­li­tà e stan­dar­diz­za tut­to. L’artigianato inse­gna anche a pren­der­si del tem­po, a rico­no­sce­re nel tem­po un valo­re di qua­li­tà. Non otte­nia­mo risul­ta­ti in fret­ta nel­le nostre bot­te­ghe. E non è un mes­sag­gio da poco. Poi il nostro lavo­ro rien­tra nei biso­gni ‘effi­me­ri’ ma se è vero che la bel­lez­za sal­ve­rà il mon­do, allo­ra for­za! Cre­dia­mo­ci e accen­dia­mo insie­me i nostri talen­ti. Il Bor­go Cam­pi­do­glio rap­pre­sen­ta una uni­ci­tà asso­lu­ta, un luo­go curio­so e inte­res­san­te, ha gran­di poten­zia­li­tà ma biso­gna tro­va­re comu­nio­ne d’intenti lascian­do ad ognu­no con rispet­to di fare il suo per­cor­so. Anche se insie­me si cre­sce tut­ti e cre­sce anche Torino”. 

ART DECO 
Via Loca­na 17 – Bor­go Cam­pi­do­glio
Tori­no
Tel. 337 730416 oppu­re 335 8015840
www.artdecosns.com
Face­book