A casa dei bottoni… con la ditta F.lli Bonfanti


Una bel­la sto­ria di fami­glia che non ha mai, dal lon­ta­no 1946 con non­no Wal­ter, ad oggi con i figli Mario ed Elio, e le nipo­ti Sere­na e Chia­ra, volu­to allon­ta­nar­si dai loca­li in Bar­rie­ra di Mila­no, zona ormai diven­ta­ta uno sti­mo­lan­te mel­ting pot di etnie e costu­mi diver­si. Ma la Dit­ta Bon­fan­ti, – spe­cia­liz­za­ta da sem­pre nel­la idea­zio­ne, crea­zio­ne a mano e distri­bu­zio­ne in tut­to il mon­do di bot­to­ni, fib­bie ed acces­so­ri auten­ti­ca­men­te “made in Ita­ly”-  tra que­ste viuz­ze è nata, cre­sciu­ta, evo­lu­ta anche sul­la spin­ta di momen­ti di dif­fi­col­tà, sen­za mai veni­re meno ad un for­te orgo­glio pro­fes­sio­na­le fat­to di asso­lu­ta esclu­si­vi­tà e competenza.

E quel­lo che visi­tan­do­ne i loca­li, dove sem­bra di gira­re in un museo, per­ché i bot­to­ni sono dav­ve­ro gio­iel­li, si respi­ra è una con­sa­pe­vo­le linea di con­ti­nui­tà dove ogni gene­ra­zio­ne met­te del suo su un per­cor­so con­di­vi­so. Sono le gio­va­ni Chia­ra e Sere­na a spie­gar­ci nei det­ta­gli la natu­ra di un’azienda che ha man­te­nu­to però un coté arti­gia­na­le nel­la costru­zio­ne del­le ric­che col­le­zio­ni che due vol­te all’anno il crea­ti­vo Elio Bon­fan­ti idea e dise­gna in sin­to­nia con i movi­men­ti del­la moda di cui i bot­to­ni sono acces­so­rio protagonista.

Le col­le­zio­ni dei model­li decli­na­ti in colo­ri e taglie diver­se, tro­va­no posto in car­tel­le anco­ra oggi cuci­te a mani (sono un “fat­to a mano” spe­cia­le già loro) che gli agen­ti pre­sen­ta­no alla filie­ra del­le mer­ce­rie in tutt’Italia. “Esi­sto­no poi distri­bu­to­ri in Ame­ri­ca, Rus­sia, Sve­zia, Inghil­ter­ra, Giap­po­ne che por­ta­no i nostri pro­dot­ti in giro per il mon­do. La nostra orga­niz­za­zio­ne si è fat­ta nel tem­po estre­ma­men­te fles­si­bi­le e ver­sa­ti­le così da rispon­de­re ad ogni esi­gen­za. L’artigianalità di poter costrui­re un bot­to­ne a misu­ra di clien­ti è da sem­pre il plus”. I mate­ria­li? “Gli eve­green di sem­pre : madre­per­la, cor­no, coraz­zo, metal­lo, coc­co. Con un occhio negli ulti­mi anni all’ecosostenibilità con gli Eco But­tons rea­liz­za­ti in mate­ria­li natu­ra­li eco­lo­gi­ci e rici­cla­bi­li (car­ta rici­cla­ta, di cana­pa, di coc­co, di avo­rio vege­ta­le oppu­re di legno).

E non man­ca nean­che una diver­ten­te linea di ‘bot­to­ni emo­ti­con’, bot­to­ni par­lan­ti attac­ca /stacca rea­liz­za­ti con un arti­sta Pao­lo Gil­lo­ne, in arte Jeans, che par­la­no dei nostri sta­ti d’animo. Ispi­ra­ti al libro “La guer­ra dei bot­to­ni” di fine ‘800”. Con il pen­sie­ro riper­cor­ria­mo men­tal­men­te il giro dell’azienda dal­la stan­za museo con gli esem­pla­ri sto­ri­ci che dav­ve­ro meri­te­reb­be­ro una loca­tion musea­le fino ai bot­to­ni par­lan­ti. Bel­lo, dal 1946 tut­to que­sto in via Bal­tea 20. A lascia­re un segno di tra­di­zio­ne lad­do­ve tut­to è aper­to al diver­so. Inte­gra­zio­ne e rispet­to quan­to mai apprezzabile.

FABBRICA BOTTONI FRATELLI BONFANTI
Via Dora Bal­tea 20 – Torino
Tel. 011/2482041
www.bonfantifratelli,com
info@bonfantifratelli.com

https://www.facebook.com/fratellibonfanti
https://www.instagram.com/fratellibonfantibottoni/
https://www.youtube.com/watch?v=jz4GKIR2cg0